Musei Ferrari: fine settimana all’insegna della velocità

Ferrari è uno dei brand più prestigiosi di tutto il mondo, il suo cavallino rampante è il simbolo per antonomasia della velocità. Per chi è appassionato di auto ma anche per chi non lo è avere, avere o guidare almeno una volta nella vita una Ferrari è un sogno nel cassetto.

A Maranello, una piccola e graziosa cittadina in provincia di Modena vi è la patria della Ferrari e ovviamente non poteva mancare il museo dedicato. All’interno si può ammirare la storia, la magnificenza e la velocità di quest’eccellenza tutta italiana. Una giornata è sufficienti per vedere a grandi linee i due museo dedicati alla Rossa, ma per poter assaporare meglio tanta bellezza consigliamo di dedicarvi almeno due giorni, un bellissimo fine settimana all’insegna della velocità.

I musei da vedere sono due: a Maranello il museo Ferrari, mentre, a Modena vi è il museo di Enzo Ferrari, padre della quattro ruote. Si può fare un biglietto unico che da la possibilità di vedere entrambi i musei in due giorni. Oltre alla visita, c’è la possibilità di prenotare ed effettuare una guida su una vera Ferrari, precisiamo, si tratta di un simulatore, non si correrà in una vera e propria pista, ma la magia della tecnologia e la vera Ferrari sulla quale siederete vi regalerà un’esperienza senza unica.

Inoltre, si può dormire e mangiare in hotel e ristoranti interamente dedicati alla Ferrari.

Museo Ferrari a Maranello

Iniziamo quindi il fine settimana a tema Ferrari, proprio dal museo a Maranello dedicato alla storia, al presente e al futuro del cavallino rampante. L’intero del museo è suddiviso in due parti: la prima permanete, dedicata appunto alla Ferrari automobile e la seconda parte e adibita a mostre temporanee.

La carrellata di auto sportive parte senza dubbio dal primo modello di Ferrari, che risale al 1947, fino ad arrivare all’ultimo modello in circolazione. Sono delle vere e proprie pere d’arti di meccanica ed ingegneria. Il rosso della carrozzeria è talmente lucido che ci si può specchiare, la cura per i dettagli, per la velocità, la potenza e la maestosità sono palpabili anche senza doverle sentir accese o guidarle.

Vi è successivamente una sala molto caratteristiche che evidenzia e senza tanti giri di parole, la bravura del marchio Ferrari, di chi le pensa, le costruisce e le guida. Tutta la bravura della squadra si può ammirare nella Sala delle Vittorie, dove appunto sono esposte le Ferrari Campioni del Mondo.

Le mostre temporanee variano spesso, basterà collegarsi al sito ufficiale del museo per scoprire quella in corso. Infine, all’interno del museo vi è una caffetteria e uno Store ricco di gadget con il marchio Ferrari.

Per raggiungere questo Museo, digitate sul vostro navigatore: Via Dino Ferrari, 43 Maranello. Per gli orari visitare il sito ufficiale, post Covid-19, possono esserci state variazioni sui giorni e orari di apertura.

Museo Enzo Ferrari a Modena

Il secondo Museo da vedere assolutamente per completare il percorso storico della Ferrari si trova a Modena, ed è dedicato ad Enzo Ferrari. Una volta giunti di fronte al Museo si può ammirare la struttura esterna che ha le sembianze di un enorme cofano giallo. Una struttura futuristica e bellissima.

All’interno del museo sono presenti molte mostre temporanee e una zona cinema dove vengono proiettati due corto metraggi che raccontano la vita e la storia del padre fondatore della Ferrari. All’esterno del museo di Enzo Ferrari, vi è una seconda struttura all’interno della quale è presente l’officina (interamente ristrutturata) dove il padre di Enzo lavorava.

Infine, come per ogni museo vi è un bar e uno store dedicato.

Il Museo si trova a Modena in Via Paolo Ferrari, 85. Per i biglietti, gli orari e i giorni di apertura e chiusura, visitare il sito ufficiale.

Reply